Festival delle Province

Festival Itinerante di Cultura Popolare

 

È l’unico Festival Nazionale itinerante dedicato alle tradizioni popolari.

Da più di 10 anni ormai la carovana del Festival delle Province viaggia per scovare le differenze di cui ogni territorio è depositario e per portare al grande pubblico il  patrimonio di tradizioni artistiche popolari a rischio d’estinzione.

“Fare rete” ovvero radicarsi nei singoli territori, costruire “Antenne” quali  Presidi della cultura locale in un ottica di scambio ed apertura.

Individuare nuovi “Testimoni della Cultura Popolare”, costruire il passaggio dei saperi alle generazioni future, realizzare una politica culturale di incontro e di partecipazione.

Il Festival continua così la sua attività annualmente e ciclicamente: Autunno, Inverno, Primavera, Estate, sino al nuovo Festival dell'Oralità.

E poi si ricomincia con le ritualità e le feste espresse dai nostri territori, promuovendo un modo nuovo di concepire l’individuazione, la salvaguardia e la re-invenzione della Cultura Popolare.

Una sperimentazione antica ma  innovativa che intende la cultura frequentazione quotidiana, non singolo evento, e che nella ripetizione trova il motivo necessario per “fare comunità”.

Il Festival delle Province è nato nel 2002 con il nome Festival delle due Province, in seguito ad un protocollo d’intesa triennale tra Provincia di Torino e Provincia di Cuneo, per poi assumere carattere nazionale.

Il Festival delle Province è nato per sottolineare l’importanza delle differenze di cui ogni territorio è geneticamente depositario: è l’unica rete esistente di enti, territori, cultura ed eventi che esprime l’eccellenza della tradizione popolare italiana.

Vi hanno partecipato alcuni tra i più importanti drammaturghi viventi, come Enzo Moscato e Ruggero Cappuccio, attori come Enrico Bonavera e Roberto Herlitzka, grandi compositori e musicisti quali il Premio Nobel Luis Bacalov, il Maestro Sparagna ed Avion Travel, così come Enzo Jannacci, Massimo Bubola, Marco Poeta, Francesco Di Giacomo, Vincenzo Cerami, Giovanni Coffarelli.

Il Festival delle Province ha la particolarità di creare un circuito tra le culture e le tradizioni che appartengono ai singoli territori, proponendole in altri luoghi e contesti.

Inoltre, non propone solo singoli spettacoli o appuntamenti, ma veri e propri progetti, spesso di contaminazione fra generi (musica/teatro/letteratura) o esperienze artistiche originali.

 

fdp-12 webFestival delle Province 2012 - IL CAMPUS SCUOLA PER LA CULTURA POPOLARE
La prima edizione del Campus Scuola nel territorio dell'Anfiteatro Morenico di Ivrea (TO)

TradiRadio è in diretta per raccontare il Campus sabato 15 settembre dalle 20.30
Lunedì 17 settembre il programma LUNEDINUOVO sarà completamente dedicato al Campus

 

 

Leggi tutto...

Fdp-11_webFestival delle Province 2011 - ad Agosto...Montecreto (MO)

Leggi tutto...

Fdp-11_webFestival delle Province 2011 - La Tradizione del Comparatico e dei Fuochi di San Giovanni
Il Festival delle Province, l'unico Festival Itinerante di Cultura Popolare, approda in Provincia di Sassari tra incontri con arti e saperi di tutto il Mediterraneo e salti nel fuoco...

Leggi tutto...

arianna logo web Festival delle Province 2012 - La Tradizione del Comparatico e dei Fuochi di San Giovanni
Torna la settimana dedicata ai fuochi e al rituale del comparatico nella Provincia di Sassari per inaugurare il primo FESTIVAL ITINERANTE DEL MEDITERRANEO

Leggi tutto...

logo_primomaggioFESTIVAL DELLE PROVINCE 2011: la Rete segnala - Il Primo Maggio a Bajo Dora
L'edizione 201, a cura del Coro Bajolese e del Centro Etnologico Canavesano.
Il Coro Bajolese è un Testimone della Cultura Popolare R premiato nel 2005 dalla Rete Italiana di Cultura Popolare.
COME E' ANDATA: IL VIDEO DELLA PIANTA DEL MAGGIO

Leggi tutto...

Fdp-11_webFestival delle Province 2011 - IL CAMPUS SCUOLA PER LA CULTURA POPOLARE NEL FORTORE
Torna il Festival delle Province e ritorna il Campus...ECCO COME ISCRIVERSI e TUTTO IL CALENDARIO!!

Leggi tutto...

banner-festival_copy

Sede nazionale:  Via Piave 15 - 10122  Torino Tel. +39  011/4338865 - Fax. +39 011/4368630 em@il:  info@reteitalianaculturapopolare.org - P.IVA 09555030015 - C.F. 08911340019